Sussisa
Domenica 23 giugno ore 21.30
Confauné, prato della strada nuova

Nella Magica notte di San Giovanni ricolma di significati religiosi ed esoterici
Gli agitatori Culturali Irrequieti Giandeibrughi daranno vita a

Le mirabolanti donne volanti
Le figure femminili libratesi in volo a dispetto della loro epoca

Le donne volano, e volano molto in alto, si librano nei cieli della conoscenza,
una conoscenza acquisita con fatica, sudore, osteggiate dai loro tempi, dalla
famiglia e dalla società.
E’ di queste donne che vogliamo narrarvi, delle loro avventure che sono i voli
con cui la storia ce le ha fatte conoscere. Non tutte hanno raggiunto la
popolarità che avrebbero dovuto.
Un evento che vuole riportare queste figure femminili nel nostro tempo,
perché possano indicarci una via, farci capire che con costanza ed
abnegazione si possono realizzare grandi cose.
Vi faremo incontrare Suor Blandina che partì da Cicagna e viaggiò tra indiani
e cow boy, Ildegarda von Bingen che dialogò con papi e re, Trotula de
Ruggiero, prima medichessa riconosciuta tale, e altre figure femminili vissute
in varie epoche.
A fine spettacolo falò di San Giovanni per salutare il solstizio d’estate.

Un ringraziamento a: ProlocoSori, Anna Parodi, Giuseppino Olcese, Massimo e Giuliano
Porcile, Comitato San Matteo di Sussisa per la collaborazione ed il sostegno.

 

E ADESSO PARLIAMONE!
Blog di ROSELLINA MARIANI con la collaborazione di Lorenzo Doretti

Le mirabolanti donne volanti
giugno 06, 2024

Sì, le donne volano.
Sono capaci di voli immensi per combattere le difficoltà quotidiane della vita.
Sono coraggiose perchè non abbandonano l’idea della propria realizzazione.
Perchè stringono i denti e vanno avanti anche quando la società, i pregiudizi le vogliono relegare ad un focolare domestico.
Perchè anche questo succede nel 2024.
La famiglia alla quale una donna decide di dedicarsi è una cosa bellissima, ma se è scelta non imposta.
Le donne sanno amare.
Quante donne, perso il loro compagno di una vita, sono capaci di rialzarsi nonostante il loro dolore e il loro sentirsi vuote?
Le donne sanno faticare, sanno dividersi in mille pezzi, perchè appartengono al mondo, lo amano e al mondo vogliono dedicarsi.
Quante donne, senza raggiungere le vette del successo, sono in realtà un “successo”?
Moltissime.
Ma cosa è il successo se non la realizzazione di se stessi?
Gli Agitatori Culturali Irrequieti Gian Dei Brughi, 

Continua a leggere…